Penne Aurora

Aurora è lieta di presentarvi la sua nuova creazione: il pennino "Goccia".

Dedicato a tutti gli amanti della scrittura, questo nuovo pennino con la sua speciale punta a goccia darà a tutti una vera emozione di scrittura: basterà lasciarsi andare nella sua fluidità e aumentare le dimensioni del tratto semplicemente cambiando la posizione della mano.



Nell'Italia dell'immediato dopo guerra, nel 1919, in un clima di speranza e di forte desiderio di ripresa nacque, per merito di una ricco mercante tessile, la prima vera stilografica italiana, Aurora.

Sin dai primissimi anni si contraddistinse per la produzione di strumenti di scrittura raffinati, per uno stile proprio e per la capacità di coniugare esperienza tecnica, materiali preziosi e fine artigianato.

Il grande sogno di un uomo, il momento storico importante ed il forte spirito nazionalista hanno portato oggi Aurora ad essere tra le più importanti aziende italiane di penne stilografiche e rappresentante del Made in Italy nel mondo.

Nel corso degli anni moltissimi sono stati i designer che hanno dato il proprio contributo ad Aurora, tra questi ricordiamo: Nizzoli, Steiner, Zanuso , Giugiaro e Bodino

La produzione delle penne Aurora, interamente realizzata in Italia, vede come protagonisti alcuni modelli che hanno fatto la storia della penna, a partire dalla Hastil, esposta al museo MOMA di New York, passando per l'intramontabile Aurora 88 prima, per la Aurora Optima poi, fino ad arrivare ad un nuovo classico ossia la Aurora Talentum. La Aurora ha giocato inoltre un ruolo da protagonista nel mercato delle edizioni limitate, proponendo esemplari magnifici come la Aurora Sole e la Aurora Dante Alighieri, ormai introvabili sul mercato.

Gli stabilimenti Aurora oggi accolgono oltre 130 dipendenti suddivisi in 100 operai e 30 impiegati; la sede si sviluppa in ben 10.000 mq e il suo fatturato si sviluppa per il 55% nel mercato Italiano e per il restante 45% nel mercato estero.