Dunhill White Spot

The Battle of Waterloo Bruyere 4 - Codice: dwat03

Main Image
 
  • Dunhill%20White%20Spot-dwat03-01
  • Dunhill%20White%20Spot-dwat03-02
  • Dunhill%20White%20Spot-dwat03-03
  • Dunhill%20White%20Spot-dwat03-04
  • Dunhill%20White%20Spot-dwat03-05
  • Dunhill%20White%20Spot-dwat03-06
  • Dunhill%20White%20Spot-dwat03-07
  • Dunhill%20White%20Spot-dwat03-08
CodiceDwat03
MaterialeRadica
FinissaggioLiscia
Prodotta inInghilterra
Pezzi Prodotti140
FormaCherrywood
DimensioniInches L 5 5/8 - H 1 6/8 -- cm. 14.2 x 4.5
Diametro EsternoInches 1 4/8 -- 3.6 cm
Profondità FornelloInches 1 3/8 -- 3.5 cm
ForoInches 6/8 -- mm. 20
PesoGr. 46
Materiale BocchinoEbanite
FiltroNo
VeraArgento
Anno2015
Prezzo Listino€ 3.490,00
Prezzo Vendita€ 3.490,00




L’Armée du Nord francese, guidata da Napoleone Bonaparte, fu sconfitta dall'esercito degli anglo-alleati sotto il comando del duca di Wellington e dall’esercito prussiano sotto il comando del Feldmaresciallo von Blücher.

L'esercito francese di circa 69.000 uomini contava 48.000 soldati in fanteria, 14.000 in cavalleria, 7.000 in artiglieria ed era munito di 250 cannoni. Le truppe francesi erano soldati con esperienza, in particolare la cavalleria, che godeva di una eccellente reputazione, comprendeva 14 reggimenti di cavalleria pesante e 7 reggimenti di lancieri estremamente preparati.

Le truppe di Wellington erano formate da 50.000 uomini in fanteria, 11.000 in cavalleria, 6.000 in artiglieria ed erano munite di 150 cannoni, per un totale di 67.000 soldati. Di questi, 25.000 erano inglesi e 6.000 erano stati inviati dalla King's German Legion (KGL). Tutte le truppe dell'esercito britannico erano soldati regolari, ma erano nel complesso meno esperti rispetto ai loro omologhi francesi. Inoltre, c’erano 17.000 truppe olandesi e belga, 10.000 da Hannover, 6.000 da Brunswick, e 3.000 da Nassau, molti di loro inesperti. Inoltre, Wellington era anche a corto di cavalleria pesante con solo sette reggimenti britannici e tre olandesi.

L'esercito prussiano che li affiancava, integrava riserve e Landwehr, reggimenti di soldati per lo più inesperti e non attrezzati. Lo stesso valeva per la cavalleria. Tuttavia, l'esercito prussiano aveva un'eccellente leadership e una organizzazione di Stato Maggiore altamente professionale. Questi ufficiali, che provenivano da quattro scuole speciali, erano addestrati per questo scopo e quindi lavoravano secondo uno standard di formazione comune.

E 'stata una battaglia molto combattuta. Duecentomila soldati e tre dei più valorosi comandanti di quei tempi hanno combattuto forse la più intensa e dura battaglia in tutta la storia militare.

Alla fine della battaglia - dopo nove ore di intensi combattimenti e all'interno di un'area sei chilometri quadrati, si contavano 54.000 uomini tra morti e feriti.

La sconfitta di Waterloo pone fine all’impero di Napoleone e segnò la fine dei suoi Cento Giorni di rientro dall’esilio. Napoleone abdicò 4 giorni più tardi, e il 7 luglio le forze della coalizione entrarono a Parigi.

La pipa della Battaglia di Waterloo e stata appositamente creata e realizzata per ricordare il 200° anniversario della battaglia e per celebrare la vittoria del 18 giugno 1815.

Questa collezione in edizione limitata conclude la trilogia delle battaglie più importanti d’Inghiterra che era stata avviata con la Pipa della Battaglia di Trafalgar nel 2007 e con la pipa della Battaglia di Gran Bretagna nel 2010.

La Pipa della Battaglia di Waterloo è un elegante Quaint gruppo 4, una forma appositamente creata per questa edizione. Le pipe hanno un bordo stondato e sono adornate da ghiere in metallo prezioso riportanti l’incisione The Battle of Waterloo” e “1815 – 2015”.

Il curapipe ha la forma di un cannone del periodo, realizzato in argento massiccio e per il solo finissaggio Amber Root è decorato con quattro anelli in oro 18 carati.

Ciò che dà a questi curapipe una importanza storica è che la parte superiore del curapipe a forma di cannone (Breech and Cascabel) è realizzata in ghisa ricavata da una palla di 12 libbre di un cannone francese che ha sparato sul campo di battaglia di Waterloo.

La palla di cannone è stata trovata sepolta nel suolo del campo di battaglia di Waterloo da un metal detector francese nel 1979 ed è stata successivamente acquistato dal direttore della divisione White Spot di Alfred Dunhill nel 2012 in previsione di questo progetto.

La pipa Battaglia di Waterloo si presenta in un’ elegante scatola rifinita in pelle blu notte.
Il coperchio riporta i busti in rilievo dei tre generali - Feldmarschall von Blücher, il Duca di Wellington e Napoleone Bonaparte.

La pipa, il curapipe e il certificato sono conservati in un vassoio amovibile.

Ogni confezione è accompagnata dal libro “Waterloo - The Decisive Victory " a cura del colonnello Nick Lipscombe, ed è inserito con la sua custodia sotto il vassoio estraibile nella base della scatola di presentazione.

Ogni set è accompagnato dal suo certificato in edizione limitata numerata e firmata a mano.

Questa edizione è strettamente limitata a solo 10 pipe in finissaggio Amber Root, 140 pipe in Bruyere e 150 pipe in Shell Briar.

Per ogni edizione la pipa numero "1" non è in vendita e rimane conservata nell'archivio White Spot.